valute

Sterlina in posizione attendista, aspettando la prossima settimana

valuteGiornate poco movimentate per la sterlina, che ha assistito indenne alla pubblicazione dei dati di produzione industriale, che ieri sono stati in linea con le attese, così come alla pubblicazione dei dati, più negativi, relativi alla bilancia commerciale.

Nonostante ciò, in buona evidenza, la sterlina ha dimostrato di risentirne molto poco, frenando la sua lieve flessione a quota 1,2956 GBP/USD. Il calo era peraltro già avvenuto prima della pubblicazione di tali dati del calendario macroeconomico, in virtù delle dichiarazioni di McCafferty che sembravano indicare una propensione della BoE ad ampliare ulteriormente lo stimolo monetario nei prossimi mesi: il fatto che le dichiarazioni provenissero da un membro BoE ritenuto “falco”, hanno condito di maggiore rilevanza tali affermazioni che, però, in realtà erano di fatto identiche a quelle già emerse dal discorso del governatore Carney al termine della riunione di giovedì scorso.

Più rilevante è invece stato il calo contro euro, che a sua volta si è apprezzato contro dollaro: contro la valuta unica europea la sterlina ha infatti approfondito il calo in area 0,85 EUR/GBP, ma sia rispetto alla moneta unica sia rispetto al dollaro non dovrebbe scendere oltre i minimi postreferendum, a meno di delusioni dai dati.

Insomma, nei prossimi giorni non ci attendiamo niente di nuovo sul fronte della sterlina. Diverso è invece il discorso per quanto concerne la prossima settimana, quando è prevista la pubblicazione dei dati macro più importanti, relativi a inflazione, mercato del lavoro e vendite al dettaglio: non dovrebbero mancare le sorprese (forse, negative) e, di conseguenza, anche una maggiore influenza rispetto a quel che accadrà alla valuta britannica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi