Cos’è una relazione tossica?

L’ansia è un elemento che influenza spesso una relazione. A volte è il contrario, e la ragione per cui avete l’ansia è a causa di una relazione tossica. Ma cosa significa esattamente “tossico”?

Ebbene, ci riferiamo ad una relazione come tossica quando non è benefica per te ed è dannosa in qualche modo. Le fondamenta di una relazione sana sono fatte di rispetto e ammirazione reciproca, ma a volte non è sufficiente.

Tuttavia, c’è una differenza tra una relazione problematica e una tossica, ed è principalmente l’atmosfera velenosa che ti circonda. Questo tipo di relazione può soffocarti con il tempo e impedirti di vivere una vita felice e produttiva. Molti fattori portano alla tossicità. Il più delle volte è causata dall’attrito tra due persone che sono opposte l’una all’altra. In altri casi, non c’è nulla di specifico da biasimare, e la relazione tossica cresce dalla mancanza di comunicazione, dall’istituzione di limiti, e dalla capacità di essere d’accordo su qualcosa, o almeno di scendere a compromessi.

Da notare che non tutte le relazioni tossiche si sviluppano a causa della coppia. A volte c’è un outsider che cerca di influenzare il conflitto perché ne trarrà beneficio in qualche modo. Questo tipo di individuo sfrutta le insicurezze e le debolezze degli altri, o manipola la sua strada all’interno di una relazione da cui ha qualcosa da guadagnare. In alcuni casi, una persona tossica cerca di distruggere una relazione per avvicinarsi a uno di loro. Lui o lei può anche non essere consapevole del suo comportamento dannoso a causa di un’attenzione ossessionata da se stessa che non si estende a nessun altro. I bisogni personali, le emozioni e gli obiettivi hanno la priorità sul benessere di chiunque altro.

Quali sono le caratteristiche di una relazione tossica?

Con questo in mente, esploriamo brevemente le caratteristiche di una relazione tossica:

  1. Velenosa: Una relazione che è estremamente sgradevole da frequentare perché avvelena l’atmosfera intorno a sé. Rende chiunque intorno alla coppia ansioso, e può anche portare a problemi psicologici ed emotivi come l’ansia e la depressione
  2. Mortale: Le relazioni tossiche fanno male alla salute. In molti casi, comporta comportamenti rischiosi, distruttivi e abusivi. Alcune persone finiscono per farsi del male con l’alcol, la droga o peggio. Lesioni e persino la morte possono diventare il risultato finale.
  3. Negativa: In questo tipo di relazione, la negatività è la norma. Non c’è nessun rinforzo positivo, anche quando sono coinvolti i bambini. La mancanza schiacciante di approvazione e supporto emotivo è la norma
  4. Nociva: Le relazioni tossiche mancano di equilibrio e consapevolezza. Le persone coinvolte non sono mai veramente consapevoli l’una dell’altra e mancano dei principi più positivi di cui una relazione sana ha bisogno. La tossicità promuove anche atti immorali e maliziosi che danneggiano una relazione romantica.

Fin qui, questo potrebbe portarti a pensare che le persone tossiche sono psicopatici e niente di più. Mentre è vero che alcune di loro lo sono, non è sempre così. Tuttavia, gli psicopatici sono esperti manipolatori grazie alla loro capacità di mascherare i loro veri sentimenti e intenzioni. Queste persone hanno un disturbo psicologico che rende la loro personalità imponente, pretenziosa e anche impulsiva. Molti non sono consapevoli del loro comportamento e dei suoi effetti sugli altri. Tendono ad essere assorbiti da se stessi e si aspettano molto dagli altri mentre sono narcisisti e ingannevoli. In altre parole, mancano di perspicacia e di empatia. Gli psicopatici sono persone che cercano attenzione, ammirazione e accettazione, ma dovranno accettare le loro responsabilità e i bisogni degli altri.

Perché e come si dovrebbe finire in una relazione con qualcuno che mostra tratti psicopatici? La risposta sta nella loro capacità di mantenere le apparenze e manipolare gli altri. Se si rendono conto che vedete attraverso la loro farsa, faranno di tutto per convincervi che sono una brava persona. Possono iniziare a fare buone azioni, non per empatia e amore, ma per il bisogno di redimersi. In molti casi, queste persone possono recuperare se il loro disturbo psicopatico non è troppo grave. Con l’aiuto, possono ottenere il controllo su se stessi e sul loro comportamento tossico per vivere una vita produttiva senza ferire gli altri nel processo.

Come detto prima, le relazioni tossiche non sempre coinvolgono gli psicopatici o coloro che mostrano tratti simili. In molte situazioni, queste relazioni sono così come sono a causa di persone rispettabili che sono terribili nelle decisioni o mancano di abilità sociali. Prendere una svolta sbagliata nella vita succede a tutti, e molte persone cambiano, ma non sempre in meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi