tecniche di trading

Forex: le tecniche di trading

tecniche di tradingNel mercato Forex possiamo avvalerci di diverse tecniche di trading e di diversi approcci che possono anche variare a seconda del cambio su cui si opera, della fase di mercato e delle preferenze e di ciascun trader che ha un suo particolare stile di trading.

Vi sono tuttavia delle principali tecniche di trading sul Forex e sono:

  • Price Action, una tecnica che si basa sull’individuazione di figure tecniche e sul posizionamento di ordini in relazione all’ipotetico trend dei prezzi al completamento di ogni figura. La price action si fonda sull’analisi sistematica dei grafici condotta su più timeframe e sull’applicazione delle teorie di analisi tecnica sulle figure di continuazione ed inversione.
  • La strategia di trading su supporti e resistenze si basa sulle irruzioni di volatilità che manifestano in rapporto ai livelli di supporto o resistenza. Questa strategia permette un buon rapporto di risk/reward e la definizione di livelli di ingresso e di uscita piuttosto netti, precisi.
  • La strategia dello scalping è un particolare stile di trading fatto di ordini frequenti con volumi molto elevati che hanno la funzione di ricavare piccoli guadagni per ogni trade. Chi fa uso di questa tecnica di trading si avvale più che altro di broker con spread molto bassi e di coppie di valute che offrono molta liquidità.
  • La strategia del trading sulle news è una tecnica che comporta dei rischi, quindi può essere molto proficua. Essa consiste nel prendere posizione scommettendo sul trend di una cambio dopo l’uscita di dati economici importanti o a ridosso di dichiarazioni ufficiali su tassi e politiche monetarie da parte delle banche centrali. L’uscita dei dati si può seguire sul calendario economico.
  • La strategia del Trading Trend Following si basa su strategie messe in atto su periodi temporali medio-lunghi. In pratica si individua un trend (di lungo periodo) e si aprono posizioni seguendo quella stessa direzione, aspettando che il trend porti dei profitti.
    I punti critici di questo approccio si trovano nei possibili errori di ingresso su fasi laterali oppure sull’inversione o su forti correzioni del trend primario, casi che accadono spesso e che potrebbero far scattare uno stop loss in serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi