Come si pulisce uno smartphone?

Gli schermi dei telefoni sono superfici ad alto e frequente contatto. D’altronde, passiamo ore sui nostri telefoni e tablet ogni giorno e spesso trascuriamo di pulire questi dispositivi. Batteri e germi possono finire sullo schermo del tuo telefono quando usi il dispositivo, diffondendosi tra gli utenti.

Quindi, la prima conclusione che vogliamo condividere qui: dovresti pulire regolarmente il tuo telefono e lo schermo del tablet per evitare che i germi si diffondano. Sfortunatamente, la maggior parte delle persone trascura la pulizia dello schermo del proprio telefono o tablet. Se non pulisci il tuo schermo da un po’, queste tecniche e prodotti economici funzionano.

Luce UV

Se stai cercando di igienizzare il tuo telefono, l’acqua sarà utile solo fino a un certo punto. Poiché i detergenti a base di alcol possono danneggiare il tuo telefono, le lampade UV possono fare il lavoro quando necessario, producendo una specifica lunghezza d’onda della luce che penetra le pareti cellulari di batteri e virus, distruggendoli. Basta capovolgere il telefono per pulire entrambi i lati, e il tuo telefono potrebbe essere igienizzato in pochissimo tempo.

Il lato negativo di questa particolare opzione è che è improbabile che si adatti ai tablet e ad alcuni dei telefoni più grandi.

Kit di pulizia

I kit di pulizia all-in-one sono dotati di tutto il necessario per mantenere il tuo telefono ragionevolmente pulito, e anche di strumenti per tenerlo pulito anche in viaggio. Attenzione: le soluzioni di pulizia generalmente sono completamente prive di alcool e ammoniaca, e quindi non dovrebbero danneggiare lo schermo durante l’uso. I panni in microfibra morbidi sono molto utili per raccogliere qualsiasi pezzo di sporco lasciato dai panni di pulizia, o asciugare la soluzione.

Una custodia protettiva

Forse non lo sai, ma alcune custodie hanno proprietà antimicrobiche che possono aiutare a mantenere il tuo telefono pulito. In ogni caso, non è necessario scegliere una custodia antimicrobica, perché le custodie normali sono pur sempre utili. Mantenendo il corpo del tuo telefono o lo schermo dal toccare lo sporco, la sporcizia o le dita, puoi impedire che venga rovinato, e molti casi sono dotati di ulteriori benefici, come i bordi rialzati per elevare il tuo telefono dalle superfici.

Una protezione antimicrobica per lo schermo

Considerato che si mettono le dita sullo schermo del dispositivo e poi lo si porta in faccia, ha senso che quell’area sia uno dei posti peggiori per accumulare batteri. Fortunatamente, c’è un’opzione protettiva che protegge da germi e altri microbi. Le protezioni per lo schermo appartenenti a questa categoria oltre ad essere protettive contro i microbi, sono utili anche contro altri danni, come graffi e urti.

Panno in microfibra

Il modo più semplice ed economico per pulire a fondo lo schermo del tuo dispositivo è un panno in microfibra. A differenza degli asciugamani di carta, i panni in microfibra puliscono delicatamente il vetro sensibile del tuo smartphone o tablet senza il rischio di graffi. La microfibra attira e rimuove anche oli e polvere indesiderati, mentre altri prodotti possono semplicemente spargerli in giro.

È bene farne scorta in abbondanza, dato che fanno miracoli per pulire e lucidare letteralmente qualsiasi superficie – lenti, schermi di computer, TV e qualsiasi cosa simile. Alcune cose, come gli occhiali, hanno in dotazione un panno in microfibra, quindi probabilmente ne hai già un certo numero che langue nei cassetti.

Per pulire il tuo display, spegni lo schermo perché questo ti permette di vedere meglio lo sporco e la sporcizia.

Nastro adesivo Scotch

Quando un panno in microfibra non è sottomano – e hai bisogno di pulire il tuo schermo velocemente – una striscia di Scotch (o un altro tipo di nastro adesivo) può fare miracoli. Basta attaccare il nastro alla superficie dello schermo e staccarlo per rimuovere lo sporco e la sporcizia indesiderati. Ripeti tutte le volte che è necessario per pulire l’intero schermo. Per questo trucco, il nastro largo funziona meglio.

Cose da evitare

Non tutti i metodi di pulizia sono creati uguali, e ci sono alcuni metodi che inizialmente sembrano ovvi, ma dovrebbero assolutamente essere evitati. Eccone alcuni:

  • Detergenti a base di alcool. Con lo schermo di un tablet sporco, il tuo primo istinto potrebbe essere quello di prendere un detergente ma… dovresti stare alla larga da questi solventi pesanti. Non solo questi detergenti potrebbero danneggiare il rivestimento protettivo del tuo dispositivo, ma se li spruzzi direttamente sul telefono, potrebbero entrare all’interno e causare danni anche alle porte.
  • Salviette di carta. Non possiamo sottolinearlo abbastanza: non pulire lo schermo del tuo smartphone con salviette di carta, fazzoletti, panni ruvidi o materiale per magliette. Anche se può sembrare morbido al tatto, la cucitura di queste salviette può facilmente graffiare una superficie di vetro. All’inizio, potresti non notare quando i graffi iniziano ad apparire, ma diventeranno molto evidenti nel tempo. Alla fine, i graffi potrebbero interrompere la reattività del display o causare il malfunzionamento del touchscreen. Invece, usa un panno in microfibra per mantenere lo schermo del tuo smartphone perfettamente pulito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi